Seleziona una pagina
Diagnosi di Precisione e Cura Specialistica
immagine simbolica di una diagnosi neurologica

Gran parte dei pazienti italiani che si rivolgono al Prof. Stefano Pallanti hanno tentato altre strade senza risolvere i loro problemi e, anzi, spesso divenendo resistenti alle cure; questo fenomeno lo riscontriamo comunque anche in molti pazienti provenienti da altri paesi.

Molti pazienti si presentano all’Istituto di Neuroscienze con diagnosi parziali o, non di rado, senza una vera diagnosi. Spesso ci riportano le loro esperienze in cui dal colloquio si passa alla cura prescritta senza valutazioni psicometriche o neurofunzionali, e non di rado senza ricevere una diagnosi strutturata.

I sintomi non sono di per sé la diagnosi e gli obbiettivi della cura
devono essere condivisi e diretti alle cause del disturbo.

La psichiatria si sta spostando dallo studio delle diagnosi classificate in modo tradizionale alla comprensione dei costrutti e dei meccanismi che coinvolgono determinati circuiti cerebrali definiti in maniera specifica per ciascun comportamento disadattivo (Cuthbert & Insel, 2013; Insel et al., 2010).

Lo stesso sintomo, così come riferito dal paziente, può essere espressione di meccanismi diversi.

Il sintomo di Umore Depresso assume significati diversi se in un contesto di ADHD, Autismo, Ansia, Disturbo Ossessivo-Compulsivo, Disturbo da Sostanze, Disturbo da dolore somatico, Fibromialgia, PANDAS, Parkinson, Schizofrenia e altre condizioni.

Inoltre, la cura deve essere centrata sulla persona, le sue caratteristiche individuali biologiche ma anche la sua storia di vita personale: solo così la cura è personalizzata.

La Cura Specialistica Basata sulle Neuroscienze

In tutta la medicina si definiscono livelli diversi e progressivi di cure specialistiche, ma nell’ambito della psichiatria questi concetti trovano ancora scarsa applicazione.

La definizione della diagnosi personalizzata è il primo gradino di questa evoluzione.

Infatti, oltre alla definizione clinica del disturbo, è necessario definirne gli specificatori, le caratteristiche del decorso, i correlati neurofunzionali, con particolare attenzione al funzionamento cognitivo ed alla risposta infiammatoria.

Tutto questo non può essere fatto soltanto durante il colloquio ma richiede l’impego di strumenti psicometrici a cui potranno seguire valutazioni funzionali.

Questo primo passaggio ci porta dalla Psichiatria Generale alla Psichiatria Specialistica, ovvero al secondo livello, e poi a quella Neuroscientifica, ovvero di terzo livello.

Diagnosi di Precisione attraverso strumenti di II e III livello

L’Istituto di Neuroscienze offre la diagnosi di precisione attraverso strumenti di II e III livello:

  • Valutazione multidisciplinare con Immunologo, Neurologo, Reumatologo e altri specialisti dipende dai casi
  • Valutazione di II Livello con gli strumenti specialistici ricavato per la specifica condizione – Valutazioni psicodiagnostiche, Valutazioni psicometrici, Valutazioni neurofunzionale, Valutazioni delle funzioni cognitive, Rating scale per la quantificazione dei sintomi
  • Valutazione di III Livello – EEG, ECG, P300, MRI, esami ematici, Esami di livello plasmatici, Screening intestinale (Gut-screening), Tests genetici per la risposta al farmaco, Verifica degli aspetti metabolici
  • Challenge test per la verifica della tollerabilità dei farmaci
  • Studi del Sonno

Cura Personalizzata Multimodale

La riduzione ad una sola tecnica terapeutica è superata dall’approccio del Metodo Pallanti che combina trattamenti Multidisciplinari e Multimodali adatti per ognuno: Terapia di Neuromodulazione, Terapia farmacologica, Psicoterapie, Supplementi pharma-standard, Cure naturali, Mindfulness e tutto ciò che sia stato documentato efficace scientificamente.

L’approccio è pertanto interdisciplinare per consentire l’impiego di ogni risorsa terapeutica utile per una determinata persona.

La contrapposizione tra farmaci, terapie tecnologiche e psicoterapia è superata da questa nuova cultura. Nella scienza questa contrapposizione non c’è. Il Metodo Pallanti utilizza pertanto tutte le cure utili per i pazienti che rivolgono all’Istituto di Neuroscienze.

Terapie basate sulle evidenze Neuroscientifiche

L’Istituto di Neuroscienze è stato fondato dal Prof. Stefano Pallanti, per tradurre la ricerca in cura.

Offre le innovazioni nella cura basata su evidenze cliniche approvate dalla Scienza che daranno ai pazienti, alle famiglie e ai loro medici curanti un concetto da condividere e al quale fare riferimento nel processo di cura.

Sappiamo che i dati scientifici documentati riguardo all’efficacia di una nuova cura impiegheranno circa 17 anni prima che le Agenzie Amministrative come la Food and Drug Administration (FDA) le includano nelle proprie linee guida (Harvard Business Review).

Durante questo lungo lasso di tempo le ricerche scientifiche producono nuovi avanzamenti giorno dopo giorno: conseguentemente si crea un grande divario tra le cure approvate e quelle non ancora approvate ma scientificamente testate e provate come efficaci (cure off-label).

Il Prof. Pallanti dell’Istituto di Neuroscienze acquisisce ogni giorno nozioni di ricerca e si effettuano, qualora il quadro clinico lo richieda, cure off-label in accordo con le più recenti evidenze scientifiche internazionali.

Non si tratta quindi di cure sperimentali ma di cure sperimentate e scelte solo perché le più adatte a quella singola persona.

La missione dell’Istituto di Neuroscienze è quella di offrire trattamenti traducendo le ultime evidenze neuroscientifiche in principi terapeutici.

Solo in contesti di ricerca come l’Istituto di Neuroscienze, in cui si dispone di una mentalità aperta e partecipativa, è possibile proporre le ultime novità convalidate dalla scienza (evidence- based- treatments).

Risorse terapeutiche

Programmi Terapeutici

ADHD del Bambino e dell’età Adulta
• Autismo dell’Adulto
• Depressione Bipolare Resistente
• Disturbi dello Spettro Ossessivo – CompulsivoPANDAS e Immunologia Comportamentale
• Dipendenze ComportamentaliDipendenze da sostanzaFibromialgia e Dolore Neuropatico
• Psichiatria Riproduttiva
• Obesità e Bulimia
• Disturbi Cognitivi Moderati
• Disturbi Traumatici del Cervello
• Parkinson
• Psichiatria Interventistica
• Neuroscienze per lo Sport e la Performance

Iscriviti alla Newsletter per ricevere direttamente i contenuti più interessanti


banner pubblicitario

Articoli correlati

 

Esketamina per la Depressione resistente

Esketamina per la Depressione resistente

La grande novità di Esketamina Oggi abbiamo un’arma in più: Esketamina è considerato come un vero e proprio Salvavita per i pazienti con depressione e resistenti alle cure. Somministrata in un ambiente sicuro con costante...