Seleziona una pagina
La Neuronavigazione
immagine del cervello umano

L’Istituto di Neuroscienze, dal 2005, è pioniere
della Terapia di Neuromodulazione nel mondo
per l’utilizzo clinico della TMS e della tDCS

L’unica struttura in Italia che adopera la Neuronavigazione
per localizzare il target, così aumentando la precisione della cura


Cos’è la neuronavigazione?

La neuronavigazione è una procedura che viene effettuata prima dell’inizio del ciclo di trattamento con la rTMS. Grazie a questa procedura di precisione, che si avvale dell’utilizzo di sofisticati strumenti tecnologici a raggi infrarossi e di uno specifico software, è possibile effettuare una ricostruzione tridimensionale del cranio ed eseguire una stima delle dimensioni dell’encefalo e del posizionamento delle aree cerebrali.

Perché si effettua?

La neuronavigazione permette di individuare con precisione le aree bersaglio da stimolare e di monitorare la posizione della bobina (coil) sullo scalpo, oltre che la corretta posizione del paziente.

Si tratta di una procedura assolutamente indolore, non invasiva e priva di controindicazioni.

Come si procede?

Al paziente, comodamente seduto, viene fatta indossare una cuffia personalizzata sulla quale vengono applicati dei localizzatori (trackers) che vengono intercettati da una telecamera a raggi infrarossi, permettendo la riproduzione in tempo reale delle dimensioni del cranio del soggetto.

Inoltre, la telecamera a infrarossi intercetta uno speciale puntatore, anch’esso dotato di localizzatori, che permettono di effettuare una ricostruzione stimata ancor più precisa. Il puntatore viene delicatamente passato sullo scalpo, così che il software possa acquisire le precise coordinate delle aree che si vanno a riprodurre.

Una volta acquisite tutte le coordinate, il software riprodurrà una precisa stima delle dimensioni dell’encefalo del soggetto e si potranno quindi avviare le procedure al fine di individuare l’area da stimolare.


Iscriviti alla Newsletter per ricevere direttamente i contenuti più interessanti


Sfoglia gratuitamente la rivista

banner pubblicitario

Articoli correlati

 

Non-Invasive Brain Stimulation in Psychiatry

Non-Invasive Brain Stimulation in Psychiatry

The Case of TMS Nelle date di Giovedì 22 e Venerdì 23 Settembre 2022, a Roma presso l'Hotel Barcelò Arab Mantegna, si terrà il Convegno "Non-Invasive Brain Stimulation in Psychiatry: The Case of TMS", organizzato dal Prof. Stefano Pallanti e dall'Istituto di...

La concussione nello Sport e l’encefalopatia traumatica cronica

La concussione nello Sport e l’encefalopatia traumatica cronica

Dopo il pugilato, anche giocare a calcio può far male al cervello? Il Prof. Stefano Pallanti già a Luglio 2019 aveva pubblicato un articolo sui problemi di concussione negli sportivi, che partiva dalla scomparsa di un grande giocatore di calcio della Fiorentina. In...